Key Points dal 1° Evento Metrico 2015 GUFPI ISMA

CAST ha partecipato al 1° Evento Metrico 2015 organizzato dal GUFPI ISMA, associazione di riferimento nazionale per la misurazione del software in Italia, tenuto a Roma lo scorso 14 Maggio.
La conferenza ha visto la partecipazione di Cast sui seguenti 3 topics:

Bill Curtis – Direttore, Consorzio IT Software Quality (CISQ)
Nuovi Standards per l’automazione delle analisi del codice nella Qualità Strutturale
Prima del 2015 non esistevano standards internazionali per la misurazione della qualità interna strutturale del codice non funzionale. I nuovi standards ISO 25000 sono focalizzati sulla misurazione della qualità del comportamento esterno del software. Il CISQ sta colmando questa mancanza con gli standards per misurare l’Affidabilità, la Sicurezza, le Performance e la Manutenibilità del codice sorgente sulla base di best practices architetturali e di programmazione. Il passaggio dalla misurazione degli attributi strutturali ad una misurazione delle violazioni strutturali è stato presentato come un importante evoluzione nella misurazione del software. Sono stati descritti gli sviluppi, i contenuti ed i potenziali utilizzi di queste misure. L’intervento si è concluso con una breve descrizione degli standards OMG/CISQ per gli Automated Function Points e l’attuale lavoro del CISQ
per lo sviluppo di specifiche per la misurazione di Automated Enhancement Function Points, Technical Debt, e Quality-Adjusted Productivity.

Bill Curtis: Nuovi Standards per l’automazione delle analisi del codice nella Qualità Strutturale

Bill Curtis: Nuovi Standards per l’automazione delle analisi del codice nella Qualità Strutturale

 

Cristiano Sticca – G.S.E. – Customer Case History
Governance della Qualità e misurazione FP, l’esperienza di GSE
GSE ha iniziato nel 2013 un percorso di ridisegno dei propri processi di governance delle forniture ICT che l’ha portata anche a ridefinire i parametri di misurazione qualitativa e quantitativa degli asset applicativi core per il proprio business. In tale ottica sono state introdotte all’interno del processo di ALM di GSE una serie di gate di misurazione che permettono di controllare sia i rischi di business indotti dagli applicativi, che la produttività dei progetti di sviluppo e ed evoluzione applicativa. L’ uso delle metriche standard OMG misurate attraverso una piattaforma leading-edge risulta essere la chiave per ottenere trasparenza sull’intero processo e quindi consentire un cammino di miglioramento.

Cristiano Sticca - G.S.E. - Customer Case History Governance della Qualità e misurazione FP, l’esperienza di GSE

Cristiano Sticca: Governance della Qualità e misurazione FP, l’esperienza di GSE

 

Marco Bessi – Cast Software Solution Delivery Consultant
Premio Studenti 2014 – Una metodologia per migliorare l’efficienza energetica del software
Il lavoro di tesi presentato definisce una metodologia che permette di stimare il consumo energetico del software applicativo indipendentemente dall’infrastruttura su cui viene esseguito. La metodologia sperimentata fa una distinzione tra l’utilizzo di risorse computazionali da parte di un’applicazione ed il consumo energetico unitario di ogni singola risorsa in modo da disaccoppiarle e poterle misurare in modo indipendente l’una dall’altra. La metodologia è stata validata su una serie di transazioni SAP di uso comune di una grande multinazionale ottenendo anche una definizione di benchmark dei consumi energetici per i cluster omogenei di transazioni o applicazioni software. Queste
metriche sono state utilizzate per definire le classi di efficienza energetica all’interno di ogni cluster, consentendo così il confronto sull’efficienza energetica di applicazioni simili.
L’ultima parte del lavoro di tesi comprendeva l’ottimizzazione di applicativi finanziari al fine di ridurne il consumo energetico. La suite green implementata permette l’ottimizzazione del codice Java direttamente sul bytecode in modo da poter agire anche su applicativi di cui non si possiede il codice sorgente. Risultati empirici hanno dimostrato una riduzione dei consumi energetici e temporali di oltre il 50%.

Mario Bessi: Premio Studenti 2014 – Una metodologia per migliorare l’efficienza energetica del software

Mario Bessi: Premio Studenti 2014 – Una metodologia per migliorare l’efficienza energetica del software

Per avere maggiori informazioni Contattaci

Get Your Free White Paper And Learn How Software Analysis Can Help Your Business

Learn why you need to build security into your applications and how it will help improve and protect your business. Click the button below to get our FREE copy today.

Your Information will be kept private and secure.

Comments

comments