Key Points dalla CAST CIO CONFERENCE 2015

Giovedì 11 Giugno 2015 ha avuto luogo la IV Edizione della CAST CIO Conference. Ringraziamo i numerosi aderenti alla manifestazione che hanno contribuito al successo di questo evento consentendoci di analizzare, traendo spunto dai più recenti  casi di malfunzionamento di applicazioni “mission critical”, le strategie di prevenzione dei rischi attraverso la misurazione della qualità strutturale degli asset applicativi critici.

Nel corso dell’evento sono stati presentati alcuni interessanti casi di studio relativi alla gestione proattiva dei rischi ed alcuni analisti internazionali ed italiani hanno illustrato i più eclatanti “disastri a 6 zeri” che abbiamo visto accadere di recente e suggerito le misure che è possibile intraprendere per prevenirli e non essere costretti a porvi rimedio.

La conferenza è stata patrocinata dal CISQ, organo dell’OMG che si occupa di misurazione del software, attraverso la presenza del suo direttore operativo il Dr. Bill Curtis.

Siamo lieti di condividere in questo blog alcuni dei più interessanti momenti della conferenza .

Speakers

Bill CurtisDirettore del CISQ e SVP & Chief Scientist di CAST

La prevenzione del rischio ICT attraverso la misurazione della qualità strutturale degli asset applicativi critici. Il ruolo di un ente di Standardizzazione.

Bill Curtis ha descritto lo scenario dei più recenti disastri a 6 zeri d’oltre oceano raccontando come alcuni di questi avrebbero potuto essere evitati attraverso una misurazione ex-ante dei rischi operativi correlati con gli applicativi. Bill ha illustrato poi lo stato dell’arte del lavoro di      standardizzazione del CISQ sui KPI qualitativi e quantitativi. 

Scarica la presentazione

David Calligaris – eMaze – Responsabile Security Consulting

“Secure Coding” & Password Storage tecniche di prevenzione dei rischi di sicurezza

David Calligaris ha illustrato come nel contesto specifico della sicurezza per prevenire rischi disastrosi sia indispensabile adottare e monitorare costantemente le practice di secure coding ormai da tempo note ma spesso ignorate o disattese dai team di ADM.

Scarica la presentazione

 

Armando Bolzoni – SIA – Direttore Software Factory

Prevenzione dei rischi software in ambito finanziario. L’esperienza del Gruppo SIA

Armando Bolzoni ha raccontato come il gruppo SIA ha affrontato le tematiche di prevenzione dei rischi per i loro applicativi critici e come siano riusciti ad ottenere attraverso l’uso integrato della piattaforma CAST AIP un costante monitoraggio della qualità degli applicativi critici.

Scarica la presentazione

Tavola Rotonda

Interessantissima anche la tavola rotonda, moderata da Luigi Buglione, Board Member IFPUG e Presidente GUFPI-ISMA che ha visto la partecipazione di rilevanti IT Manager italiani, a rispondere ed approfondire sulla base delle loro esperienze temi fra cui:

  • Nelle tematiche di governance dei processi di ADM, quali benefici arriveranno dall’adozione degli standard che il CISQ sta portando a compimento, quanto contribuiranno a minimizzare i gravi rischi di disservizio
  • ObamaCare, Controllo Traffico Aereo sud Inghilterra, Knigths Capital, RBS… questi sono disastri che certamente non capiteranno nelle organizzazioni ICT nostrane, ma come ci si organizza per prevenire eventi così catastrofici o aiutare i clienti a prevenirli
  • Rispetto alle categorie di rischio che il CISQ ha standardizzato – Reliability, Security e Performance efficiency – quale è ritenuta la più impattante sul business in termini economici e quindi la prima da aggredire con piani di mitigazione e monitoraggio continuo

225bbb 11 giugno 2015 CAST

Consulta il materiale della conferenza !

 

Comments

comments